“Dopo l’incidente avvenuto lo scorso 1 febbraio nel cantiere del Nodo ferroviario di Genova abbiamo chiesto e ottenuto un incontro con il commissario straordinario Calogero Mauceri per ribadire che la sicurezza sul lavoro deve rappresentare la priorità”.

Lo spiegano in una nota congiunta Mirko Trapasso, Andrea Tafaria e Federico Pezzoli, segretari generali di Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil Genova e Liguria.

Oltre al commissario, all’incontro hanno partecipato Rfi, Cociv e i rappresentanti delle società affidatarie Cossi e Seli.

“Abbiamo apprezzato la disponibilità e la sensibilità del commissario Mauceri – aggiungono i segretari nella nota – non solo per quanto riguarda il Nodo ma anche per il Terzo Valico. Abbiamo fatto grandi passi in avanti sul tema della sicurezza: agli Rls e agli staff delle imprese affidatarie e in subappalto si sommerà il supporto dell’Asstra, l’associazione sindacale della sicurezza di tratta del Terzo Valico Liguria-Piemonte, non solo sul Terzo Valico ma anche per i cantieri del Nodo. È stato inoltre concordato che verranno eseguiti sopralluoghi nei cantieri con le segreterie delle tre organizzazioni sindacali per diffondere la cultura della sicurezza a tutti i livelli: operai, tecnici e quadri intermedi”.

Vista l’importanza del tema, il commissario convocherà un tavolo con Cociv, Rfi e le imprese al quale siederanno le tre organizzazioni sindacali di Genova e Alessandria per una verifica periodica sul tema della sicurezza di tutti cantieri del progetto unico Terzo Valico e Nodo ferroviario e di tutti gli affidatari.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.