La giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Edilizia Marco Scajola, ha dato il via libera al piano di vendita di 57 alloggi di edilizia residenziale pubblica nel comune della Spezia. Il piano prevede il reinvestimento degli introiti nel biennio 2021-2023.

« Inseriamo così – spiega Scajola – un ulteriore, importante tassello nel più ampio piano di riqualificazione e valorizzazione del patrimonio edilizio della nostra regione. I 57 alloggi, di cui 47 occupati e 10 liberi, hanno un valore di vendita che supera i 2milioni e 500mila euro. Il piano di investimento degli introiti che deriveranno dalla vendita prevede il recupero e la manutenzione straordinaria di 72 alloggi sfitti, tutti in fabbricati che sono interamente di proprietà comunale, che verranno sottoposti ad adeguamento energetico, impiantistico e migliorati dal punto di vista sismico».

«Con questa operazione – aggiunge il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini – frutto di grande sinergia e collaborazione a riprova della grande attenzione verso il recupero degli immobili, finalizzato alle esigenze del territorio, realizziamo il piano casa alla Spezia. Si tratta di una delle linee di mandato fondamentali di questa amministrazione: il piano casa era già stato avviato grazie all’impiego di risorse del Comune della Spezia, attraverso una sponsorizzazione di Fondazione Carispezia e adesso, attraverso Regione Liguria, alienando 57 alloggi Erp a prezzi nettamente agevolati per chi ci abita, investendo il ricavato nel recupero e nella manutenzione straordinaria in altri 72 alloggi. Con questa operazione superiamo gli oltre 120 appartamenti riqualificati, equivalenti a dieci palazzi messi a disposizione alle persone in difficoltà, senza alcun consumo di ulteriore suolo pubblico. Ancora più importante farlo oggi, a seguito delle conseguenze socioeconomiche della pandemia mondiale da Covid-19».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.