La Regione ha iniziato le attività istruttorie per costituire la Zona Logistica Semplificata del porto della Spezia e del suo retroporto, come richiesto dal presidente dell’Adsp Mario Sommariva. «D’intesa con l’Autorità di sistema portuale procederemo celermente a verificare le condizioni di massimo vantaggio possibile per la zls, in termini di estensioni e agevolazioni».

Lo riferisce l’assessore regionale allo sviluppo economico Andrea Benveduti che ha presentato ieri in giunta una relazione che contiene i passaggi formali che dovranno essere seguiti.

«Procederemo con approfondimenti con le regioni limitrofe, coi Comuni liguri interessati, con le istituzioni coinvolte e con i rappresentanti del mondo economico. L’obiettivo della Regione − spiega Benveduti − è trasmettere rapidamente alla presidenza del Consiglio dei ministri il piano di sviluppo strategico, cui abbiamo già iniziato a lavorare. A stretto giro saranno convocati i tavoli operativi». La zls spezzina si affianca a quella istituita dal dl 109/2018 per il porto di Genova, dopo il crollo del ponte Morandi.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.