China Awards 2021: a Esaote il premio “Via della seta”

Appuntamento annuale organizzato dalla Fondazione Italia Cina, i China Awards nascono per riconoscere le aziende italiane e cinesi che hanno colto nel modo migliore le opportunità dei rispettivi mercati

China Awards 2021: a Esaote il premio “Via della seta”

Esaote ha vinto il premio “Via della Seta” della XV edizione 2021 dei China Awards, la categoria che premia le realtà italiane che negli anni hanno costruito un lungo e significativo percorso di crescita in Cina. La premiazione si è svolta ieri, lunedì 8 febbraio alla presenza di autorità italiane e cinesi. Sono intervenuti Luca Ferrari, ambasciatore d’Italia in Cina, e Li Junhua, ambasciatore della Repubblica Popolare cinese in Italia e con loro Mario Boselli, presidente della Fondazione Italia Cina.

Appuntamento annuale organizzato dalla Fondazione Italia Cina, i China Awards sono nati per riconoscere le aziende italiane e cinesi che hanno colto nel modo migliore le opportunità dei rispettivi mercati, sottolineando l’importanza che l’internazionalizzazione e l’interscambio di conoscenze, idee e servizi rivestono.

Franco Fontana

«Siamo molto orgogliosi di questo riconoscimento – dichiara Franco Fontana, ceo di Esaote – che ancora una volta sottolinea l’importante collaborazione con un Paese come la Cina a cui siamo legati non solo perché da tempi recenti è cinese l’azionariato di Esaote, ma perché in Cina lavoriamo dagli anni 90 e oggi quest’area geografica rappresenta il 13% del nostro fatturato. In questo periodo così particolare, che ha destabilizzato tutto il mondo, la nostra esperienza decennale nella cooperazione italo-cinese ci ha reso ancora più forti e siamo convinti che la combinazione di risorse e di competenze sia sempre più fondamentale per il nostro futuro e per il futuro della diagnostica medicale»

Il lavoro di Esaote in Cina ha inizio negli anni 90 con l’attività commerciale e nel 2004 con l’avvio dell’attività produttiva di ecografi, particolarmente adattati alle specifiche esigenze del sistema sanitario cinese, che vengono installati in oltre 4000 ospedali cinesi. La condivisione di conoscenze ed esperienza è alla base della collaborazione con la comunità medico-scientifica cinese. In particolare, Esaote supporta interscambi di personale medico per l’approfondimento di procedure clinico diagnostiche e clinico terapeutiche in ambito ecografico e ricerche congiunte tra centri di eccellenza italiani e cinesi per lo studio di nuove soluzioni tecnologiche. Con il supporto di Esaote è stata inoltre costituita a Pavia – a partire dal 2008 – la Scuola Italo-Cinese di Ecografia, prima in Europa, che coinvolge l’Università di Pavia e la Peking Union Medical College Chinese Academy of Medical Sciences.

Dal 2018 il capitale azionario di Esaote è stato acquisito da un Consorzio di primari investitori cinesi, composto da società leader nel settore della tecnologia medicale e dell’healthcare, oltre che da fondi d’investimento con significative esperienze nel settore della sanità.

Il mercato internazionale ricopre un ruolo cruciale per il Gruppo Esaote il cui fatturato è realizzato per il 70% su mercati altamente competitivi, tra i principali Cina, Europa e Stati Uniti e il Gruppo è presente con uffici e distributori in 80 Paesi del mondo.

Il Gruppo Esaote è leader nel settore delle apparecchiature biomedicali, in particolare nelle aree degli ultrasuoni, della risonanza magnetica dedicata e del software per la gestione del processo diagnostico. La società impiega attualmente circa 1.150 persone. Con sede a Genova e unità produttive e di ricerca proprie in Italia e nei Paesi Bassi, Esaote è presente in 80 paesi nel mondo.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here