Sono durati tutta la notte in via Piacenza a Chiavari  i lavori per la rimozione di un tubo dell’acquedotto che occludeva il canale di scarico delle acque meteoriche di via Ugolini.

A seguire i lavori notturni il consigliere delegato al ciclo delle acque, Paolo Garibaldi. «L’intervento, nel suo complesso – spiega – è abbastanza problematico per la presenza di numerosi sottoservizi e di un tubo dell’acquedotto, di 30 cm di diametro, che non consente il deflusso delle acque che provengono sia da piazza Del Buono che da piazza Sanfront. Abbiamo, inoltre, individuato parecchio materiale solidificato all’intersezione dei condotti, praticamente sotto all’impianto semaforico. In accordo con i tecnici Iren, sono stati predisposti i successivi step del cantiere in oggetto, tra cui lo spostamento del tratto di acquedotto che occupa anche il condotto di via Bado Giannotto».

Garibaldi annuncia che «Purtroppo sono ancora tante le zone della città in cui dovremmo intervenire per operazioni mirate di manutenzione straordinaria della rete di canalizzazione delle acque: siamo consapevoli dei disagi, ma prima di tutto la sicurezza dei nostri concittadini».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.