Apertura in rialzo per la Borsa di Milano. L’indice Ftse Mib in avvio segna +0,4% a 23.095 punti. In evidenza Leonardo, che guadagna il 5,34%, seguita da Atlantia (+2,35%) e Unipol (+2,2%). In calo Diasorin (-2,74%) e Stmicroelectronics (-1,68%).

Avvio di seduta positivo anche per le principali borse europee. Parigi guadagna lo 0,24% a 5.781 punti, Londra lo 0,32% a 6.631 punti, Francoforte lo 0,25% a 13.984 punti.

Nei mercati asiatici Tokyo ha chiuso in rialzo (+0,46%).

Oggi si attendono i dati dell’inflazione nell’Ue e di una lunga serie di indici americani. Prevista in giornata una testimonianza del presidente della Fed Jerome Powell in commissione al Senato.

Le speranze per la fine dei lockdown e le prospettive di una ripresa dell’economia spingono le quotazioni del petrolio: il greggio Wti guadagna l’1,26% a 62,47 dollari al barile. Il Brent sale dell’1,59% a 66,25 dollari al barile.

Nei cambi l’euro è in rialzo all’avvio di giornata, scambiato a 1,21 dollari (+0,1%). Contro lo yen guadagna +0,11% a 127,907.

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco ha aperto in lieve diminuzione a 91 punti base. Il rendimento è a +0,61%.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.