Apertura in rialzo per la Borsa di Milano. L’indice Ftse Mib guadagna lo 0,94% a 23.630 punti. Marginali i pochi ribassi dei titoli nel Ftse Mib, mentre guadagnano Tenaris (+3.66%), Saipem (+3,66%) e Poste Italiane (+1,63%).

Avvio di seduta senza una direzione precisa per le principali borse europee. Parigi guadagna lo 0,5% a 5.732 punti, Londra +0,79% a 6.644 punti, mentre Francoforte cede lo 0,52% a 13.976 punti.

Borse asiatiche brillanti, seppure a ranghi ridotti per la chiusura festiva di Hong Kong. Tokyo ha guadagnato l’1,91%, riportandosi sopra quota 30mila punti per la prima volta da 30 anni. Oggi Wall Street resterà chiusa per festività.

In arrivo i dati della bilancia commerciale e la produzione industriale nell’Eurozona.

Le quotazioni del petrolio sono in rialzo, vicine ai massimi da gennaio 2020. Il Wti con consegna a marzo cresce di 1,28 dollari a 60,75 dollari al barile. Il Brent guadagna 1,10 dollari a 63,53 dollari al barile.

Nei cambi euro stabile nei confronti del dollaro nei primi scambi sui mercati valutari europei. La moneta unica viene scambiata a 1,2132 dollari contro 1,2121 della chiusura di venerdì a Wall Street. L’euro è stabile anche nei confronti dello yen, a 127,61 (127,15 la quotazione di venerdì della Bce).

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco ha apertoin diminuzione a 87 punti base. Il rendimento è a +0,50%

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.