«È necessario e urgente affrontare e superare l’annosa questione Bolkestein. Le 35 mila imprese italiane del settore balneare, i lavoratori del comparto e i Comuni hanno bisogno di risposte. Serve un confronto che sia collaborativo e costruttivo: il nostro auspicio è che, con l’insediamento del nuovo governo, si possa procedere in questa direzione».

Così l’assessore al Demanio marittimo e coordinatore nazionale degli assessori regionali competenti in materia, che ha inviato questa mattina una lettera indirizzato ai neo ministri al Turismo Massimo Garavaglia e alla Cultura Dario Franceschini e, per conoscenza, al presidente della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini.

«È importante – aggiunge Scajola – ripartire per affrontare questo tema: con il precedente governo, nonostante i nostri appelli e le nostre richieste, e nonostante la situazione di grave incertezza che gravava e continua a gravare su imprenditori e operatori di un settore tradizionale e strategico come quello balneare, non c’era stato nessun ascolto e nessuna collaborazione: auspichiamo, quindi, una decisa inversione di tendenza».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.