Con un evento online intitolato “Pronti per il futuro” (giovedì 28 gennaio alle 9.30) prende il via l’attività di Pico Liguria, il nodo territoriale della Fondazione Pico.

Si tratta di un digital innovation hub dedicato alla trasformazione digitale delle cooperative.

Pico è riconosciuto dal Network impresa 4.0, costruito dal ministero dello Sviluppo Economico con l’obiettivo di accompagnare e supportare le cooperative nella trasformazione digitale generata da Industria 4.0.

L’incontro è organizzato per conoscere le nuove opportunità del mondo digitale e far crescere le imprese cooperative. Saranno presentati i servizi Pico, prevalentemente gratuiti, rivolti alle imprese cooperative e alle società di mutuo soccorso. Ad accompagnare gli esperti della Fondazione ci sono rappresentanti delle principali istituzioni territoriali e partner.

Fondazione Pico

Fondatori promotori – Legacoop, Coopfond

Fondatori – Consorzio integra, Consorzio Cns

Partecipanti istituzionali di Legacoop – Abitanti, Agroalimentare e Pesca, Produzione e Servizi, Sociali, Abruzzo e Molise, Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Emilia-Romagna, Sardegna, Sicilia, Umbria, Veneto.

Il programma.

L’obiettivo di Pico è di accelerare la crescita delle imprese cooperative e l’acquisizione di nuove competenze con servizi di valutazione, formazione, consulenza per l’implementazione digitale e supporto nella ricerca di risorse specifiche.

Grazie a una piattaforma innovativa Pico intende gestire la trasformazione digitale e sviluppare modelli di business sostenibili e responsabili per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 attraverso la promozione di modelli innovativi ed ecosistemi di imprese sostenibili e responsabili.

«Grazie a una piattaforma innovativa, Pico aiuta le cooperative italiane a gestire la trasformazione digitale e a sviluppare modelli di business ed ecosistemi per imprese sostenibili e responsabili – dichiara Mattia Rossi, presidente di Legacoop Liguria – questo ci permetterà di fornire servizi di supporto per garantire percorsi di transizione digitale delle imprese, aggiornamenti sulle novità tecnologiche e tradurre i bisogni delle cooperative in progetti concreti».

«Il progetto – spiega Giancarlo Ferrari, presidente della Fondazione Pico – è di sviluppare per ogni cooperativa un piano di innovazione ritagliato su misura, garantendo alle imprese contatto e assistenza continui. Siamo convinti che le imprese debbano avere la capacità di produrre nuove forme di mutualità, promuovere attività di filiera e di dare un contributo coerente agli obiettivi dell’Agenda 2030. Dalla Liguria, regione a forte trazione cooperativa e dallo spirito pragmatico, ci aspettiamo grande partecipazione e nuove soluzioni».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.