L’istituto alberghiero Bergese di Genova Sestri Ponente affila i coltelli per le sfide del futuro con nuove offerte formative, servizi e agevolazioni per le famiglie.

Ragazzi e genitori, ma anche operatori del settore, possono partecipare domani, giovedì 21 gennaio, all’open day della scuola per un tour virtuale sulle proposte didattiche, i laboratori formativi e le nuove opportunità professionali, anche in prospettiva del ritorno alla “vita normale”, quando è attesa una forte richiesta da parte dei consumatori di convivialità, ristorazione e turismo.

«Lavoriamo su due binari paralleli − dichiara la dirigente del Bergese Cinzia Baldacci − Sul piano professionale cerchiamo di anticipare le esigenze del mercato e interpretare i cambiamenti, per preparare gli studenti alle nuove opportunità di lavoro nei settori dell’enogastronomia e ospitalità alberghiera, due settori fondamentali dell’economia italiana che hanno registrato un trend positivo negli ultimi anni e riteniamo avranno nuovo impulso con la ripresa delle attività dopo la pandemia. Sul piano sociale, proprio per il difficile momento economico che la società sta attraversando, abbiamo attivato servizi e agevolazioni alle famiglie come i bonus per l’acquisto delle divise, oltre al comodato d’uso per i libri egli strumenti informatici».

Nei diversi percorsi di studio che il Bergese offre sono inserite alcune novità che rispondono alle richieste professionali espresse dal territorio, in base all’analisi della curva di domanda e offerta del mercato.

Tra le innovazioni si segnala il potenziamento informatico del turismo online, orientato verso gli aspetti innovativi del settore, come il turismo esperienziale e la promozione enogastronomica, culturale, artistica, ambientale e naturalistica del territorio. Oltre a ciò costituiscono nuovi percorsi, rispondenti alle richieste del territorio, l’abbinamento della pasticceria alla gestione di bar-caffetteria, la cura di eventi di banqueting e catering, la combinazione del servizio di sala con la selezione e abbinamento di vini e alcolici in relazione ai menù, nonché l’accostamento del servizio di bar alle tecniche di miscelazione.

La durata del cursus studiorum è quinquennale. A conclusione del biennio unitario si potrà scegliere tra i diversi percorsi contenuti nell’offerta formativa. L’istituto offre anche corsi di istruzione e formazione professionale di durata triennale e quadriennale, con la possibilità di passaggio da un percorso all’altro.

L’open day virtuale del Bergese (ore 16-17 e 17-18) è aperto a tutti, su registrazione, è possibile informarsi sul sito della scuola.

«L’incontro in rete, introdotto dalla dirigente, prevede l’itinerario virtuale nei locali dell’istituto con un breve video e la presentazione dei percorsi della scuola da parte dei docenti delle materie di indirizzo − spiega Laura Cresta, referente della scuola per l’attività di Orientamento − Durante la visita si potranno porre domande agli insegnanti e avere chiarimenti sui vari aspetti dell’attività scolastica».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.