C’è tempo fino al 12 gennaio 2021 per ottenere il bonus a sostegno economico dei lavoratori dello spettacolo residenti in Liguria che hanno dovuto sospendere le attività a causa dell’emergenza Covid.

L’impegno della misura, predisposta dagli assessori alla Cultura Ilaria Cavo e al Lavoro Gianni Berrino, è di 700 mila euro a valere sul Por Fse 2014-2020.

Il bonus, del valore massimo di 1000 euro, è destinato ai lavoratori iscritti al Fondo Pensioni dello Spettacolo residenti in Liguria, che siano già stati beneficiari (e dunque dichiarati ammissibili da parte dell’Inps) di almeno una delle indennità riconosciute dai decreti legge del Governo per l’emergenza Covid (D.L. “Cura Italia”, “Rilancio” e “Agosto”) o abbiano i requisiti per richiedere il sostegno previsto dal D.L. “Ristori”.

Il bando è, quindi, rivolto alla platea più ampia possibile, ovvero quella costituita dai lavoratori, non titolari di pensione, che abbiano totalizzato, nel periodo 1 gennaio 2019 – 29 ottobre 2020, almeno 30 contributi giornalieri cui deriva un reddito non superiore a 50.000 euro o, in alternativa, almeno 7 contributi giornalieri con un reddito non superiore ai 35.000 euro.

«Fino a oggi le domande inviate a Filse sono 250 – ricorda l’assessore Cavo – Tutte le pratiche regolarmente presentate avranno diritto al contributo di 1.000 euro. I lavoratori autonomi dello spettacolo avevano chiesto con forza questa misura, il fondo è ancora capiente avendo una dotazione di 700mila euro. In questo momento ne sono stati impegnati 250 mila, mi auguro dunque che chi ne ha diritto si affretti a fare domanda, visto che il bando scadrà tra una settimana, cioè il 12 gennaio».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.