La frittata di carciofi non è certo un’esclusiva di Genova o della Liguria, si fa ovunque siano disponibili uova e carciofi. Questa antica ricetta, però, contiene un ingrediente tipico della cucina genovese, i funghi secchi, che la arricchiscono di sapori e profumi (vedi qui)

Ingredienti: sei carciofi, otto uova, 30 grammi di funghi secchi, uno spicchio d’aglio, 60 grammi di mollica di pane, 60 grammi di parmigiano grattugiato, un cucchiaio di origano o di maggiorana, olio extravergine di oliva, sale.

Procedimento. Togliete ai carciofi le foglie esterne, più dure, tagliate in lunghezza due terzi del carciofo a partire dalle punte, fino a ottenere i cuori, teneri e bianchi. Divideteli a metà, eliminate con un coltello l’eventuale fieno centrale e poi tagliateli a fettine. Mentre procedete con il lavoro lasciate i carciofi, interi o affettati, su cui non state operando, in acqua acidulata col succo di mezzo limone.

Quando tutti i carciofi saranno stati affettati a dovere, asciugateli con la carta da cucina e metteteli a soffriggere nell’olio, in padella, con un pizzico di sale. Non lasciateli diventare secchi, la cottura deve soltanto ammorbidirli. Due o tre minuti prima di spegnere il fuoco aggiungete i funghi  fatti rinvenire in acqua tiepida e l’aglio tritato. Quindi ponete carciofi, funghi e aglio in un ciotola e aggiungete le uova sbattute,  la mollica di pane inzuppata d’acqua, strizzata e disfatta, il parmigiano, l’origano o la maggiorana e il sale necessario. Rimescolate bene in modo che il composto risulti uniforme. C’è chi vi mette anche due pomodori pelati fatti a pezzi e chi preferisce il prezzemolo al posto di origano o maggiorana oppure in aggiunta. E chi i funghi li preferisce freschi, in questo caso ne occorrono 120-150  grammi.  Ora non resta che versare il composto nell’olio bollente, in padella, rivoltandolo perché possa cuocere da entrambi i lati.

Gustate la vostra frittata di carciofi con un Colli di Luni Vermentino.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.