La chiusura dell’A6 ai mezzi pesanti del 5 gennaio è stato definito uno scandalo da Cna Savona.

«Il 6 gennaio 2021 dalle ore 16, senza che si registrassero nevicate importanti, è scattato l’ennesimo divieto ai mezzi pesanti oltre le 7,5 tonnellate sull’autostrada A6 Savona-Torino nel tratto Carmagnola-Savona e in entrambi i sensi di marcia – spiega Giuseppe Barberis, delegato trasporto merci per Cna Savona – sappiamo tutti che il grande problema è il traffico intenso che impedisce il regolare sgombero degli spartineve, ma i mezzi in circolazione erano pochissimi».

Barberis riflette: «Se la concessionaria non è in grado di garantire il traffico a motrici, forse sarebbe il caso di chiederci se è giusto che continui a gestire l’A6 – esprime con forza il proprio disappunto il delegato trasporto merci per Cna Savona – motrici fino 24 tonnellate, con pneumatici idonei, non creano problemi e nonostante le rimostranze fatte in molte simili occasioni nelle prefetture, le concessionarie continuano imperterrite a fare i loro comodi».

«Non si comprende – aggiunge Matteo Sacchetti, segretario di Cna Savona – il motivo per cui un mezzo munito di catene montate non possa circolare, forse rovina l’asfalto? Siamo stanchi di subire decisioni di comodo ai danni delle imprese di trasporto merci e di venire sistematicamente estromessi da decisioni prese da altri e sostanzialmente molto discutibili».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.