Arriva l’ok per il riassetto del parcheggio di corso Assarotti a Chiavari: 377 mila euro per la risistemazione del parcheggio pubblico a pagamento e dell’adiacente percorso pedonale.

Grazie all’annessione di una porzione di area di proprietà di Rfi, l’amministrazione comunale procederà alla ridistribuzione degli stalli e della viabilità interna all’area di sosta.

«Il parcheggio risulta fondamentale sia per la sua vicinanza al centro storico che per l’adiacenza alla stazione ferroviaria e alle fermate degli autobus. È stato approvato il progetto definitivo ed esecutivo e ora sono in corso le procedure di gara – chiarisce il sindaco di Chiavari Marco Di Capua – il riassetto dell’area, di circa 3300 mq, permetterà la realizzazione di un parcheggio a raso dotato di 178 stalli blu per autoveicoli, di cui 4 dedicati a disabili, disposti a spina di pesce e in linea. Mentre i parcheggi per i motocicli, 42, saranno soggetti a una diversa distribuzione in funzione dello spostamento del gate di accesso. La viabilità interna sarà a senso unico, con sviluppo ad anello, mentre le attuali barriere e la cassa per il pagamento automatico verranno ricollocate in corrispondenza del nuovo gate, sul margine Nord-Ovest dell’area di parcheggio. È prevista la tinteggiatura del manto stradale in prossimità dell’ingresso, volta a facilitare l’utenza nell’immissione nel parcheggio e la realizzazione di una specifica aiuola per delimitare i sensi di marcia e identificare il gate, con l’installazione di un pannello informativo multimediale che garantirà il costante aggiornamento degli stalli disponibili».

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.