Avvio attorno alla parità per la Borsa di Milano: il primo indice Ftse Mib segna un calo dello 0,13%, poi imbocca un trend poisitivo. In evidenza Nexi (+2,08%), Telecom Italia (+1,43%) e Pirelli (+1,38%). In calo Diasorin (-2,39%).

Avvio di seduta positivo per le principali borse europee. Francoforte guadagna lo 0,32% a 13.687 punti. Più caute Parigi (+0,02% a 5.473 punti) e Londra (+0,09% a 6.645 punti).

Chiusura in ribasso per la Borsa di Tokyo. L’indice Nikkei è sceso dello 0,96% a 28.546 punti, delusa dal probabile ritardo del piano di stimolo all’economia statunitense.

Quotazioni del petrolio in calo sul mercato after hour di New York dove il greggio Wti cede lo 0,7% a 52,40 dollari al barile. Scende anche il Brent dello 0,7% a 55,48 dollari al barile.

Nei cambi euro in lieve calo in avvio di giornata. La moneta unica viene scambiata a 1,2120 dollari a fronte della quotazione di 1,2140 di ieri sera dopo la chiusura di Wall street. Sullo yen l’euro segna quota 125,7.

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco ha aperto a 123 punti base, in lieve aumento. Il rendimento è a +0,65%

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.