Cinquecento mila euro di finanziamento per una promozione turistica che rilancerà Genova non appena si potrà nuovamente viaggiare. L’iniziativa parte dal Comune di Genova, che ha rinnovato la convenzione con la Camera di Commercio e istituito il “Tavolo permanente per lo sviluppo strategico del turismo“, e prevede un voucher per trascorrere una seconda notte in uno degli hotel convenzionati (sinora sono 65 su 94) e un city pass dedicato (per circa 5 mila persone) che comprende varie offerte ed esperienze pre-caricate tra cui scegliere: dalla possibilità di utilizzare mezzi Amt e treni in città, alla visita all’Acquario di Genova, a Palazzo Ducale o ad altri musei cittadini, oppure una visita guidata in centro storico, per esempio.

«Stiamo cercando di impostare la nostra promozione per ripartire in modo attrattivo – spiega l’assessore allo Sviluppo economico turistico del Comune di Genova Laura Gaggero – per questo la creazione del Tavolo è legato a un’impostazione sempre più strategica collegata al Tavolo dell’imposta di soggiorno. Il nostro lavoro cerca inoltre di valorizzare tutta la filiera, facendo squadra con tutti gli operatori».

«Cerchiamo di farci trovare pronti per cogliere le occasioni che ci saranno», afferma Maurizio Caviglia, segretario generale della Camera di Commercio di Genova.

Gianni Berrino, assessore al Turismo della Regione, commenta: «Un’iniziativa che fa ben sperare, sono felice che sia compresa anche Amt in questa promozione. Questo progetto può essere da esempio anche per altri enti locali sul territorio»

La promozione prevede anche uno spot che sarà diffuso su La7 a inizio gennaio (il canale si avvicina di più al target di pubblico che Genova vuole raggiungere). Una clip di 15 secondi diretta da Michele Rovini, genovese, ma ormai regista di livello internazionale, che evoca una città definita “seduttiva e dinamica”, mentre la versione più lunga sarà diffusa sui social.

Tutto questo in collaborazione con la Genova Liguria Film Commission: «Da un anno – spiega la presidente Cristina Bolla – stiamo cercando di operare in termini di rilancio turistico. Nel 2020 registriamo un +20% di produzioni. Un segnale positivo in termini occupazionali e di rilancio del turismo.

«Mi è stato commissionato uno spot in stile cinematografico quindi evocativo e poetico – spiega Rovini – un approccio diverso rispetto a un video istituzionale. Oltre alla regia mi hanno lasciato campo libero sulla creatività. Una committenza illuminanta, insomma. Ho condiviso una ricerca creativa molto artistica e personale e sono partito dalla mia esperienza con Genova. Ho lasciato la città a 20 anni per fare questo mestiere. Non sono partito dagli stereotipi, è un racconto da Nervi a Pegli in chiave green». La voce che si sente nello spot è di Luca Biagini, la voce ufficiale di John Malkovich.

Per una migliore gestione strategica delle risorse e pianificazione delle conseguenti azioni, inoltre, sono state avviate alcune analisi del posizionamento comunicativo post-Covid e del sentiment che a breve daranno le indicazioni che permetteranno al Comune di indirizzare in modo efficace le prossime azioni di promozione e posizionamento del brand Genova.

Il Comune di Genova è pronto a modulare le azioni promozionali sui media nazionali e internazionali e attivare nuove collaborazioni e strategie di social e influencer marketing, che renderanno Genova sempre più protagonista.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.