Un bando da 100 mila euro per la concessione di contributi a sostegno di stagioni teatrali realizzate in strutture del territorio di Genova e a parziale ristori del mancato fatturato causato dall’emergenza epidemiologica da Covid-19. Lo ha deliberato oggi la giunta comunale di Genova su proposta dell’assessore alle Politiche culturali Barbara Grosso.

«Oggi abbiamo approvato le linee guida necessarie alla pubblicazione del prossimo bando – spiega l’assessore – le risorse, previste nella variazione di Bilancio approvato a novembre, serviranno a parziale ristoro del mancato fatturato da parte dei teatri della città che non fruiscono di altri contributi pubblici, che si sono visti costrette a sospendere la propria stagione la propria attività durante il lockdown. A seguito del dpcm dello scorso 24 ottobre, inoltre, la nostra amministrazione ha fortemente richiesto al governo, fin da subito, la riapertura di teatri, cinema e sale da concerto, con la sottoscrizione dell’appello al presidente del consiglio Conte insieme ai colleghi alla Cultura di altre 11 città italiane. Teatri, cinema e luoghi della cultura in generale hanno fatto investimenti enormi per la messa in sicurezza, in ossequioso rispetto delle norme anti Covid. Tutti i nostri sforzi sono rivolti al sostegno, facendo i conti con le esigue risorse a nostra disposizione, delle attività e delle imprese oggi al palo perché, una volta che il governo ne permetterà la riapertura, possano ripartire».

Il bando è rivolto a soggetti pubblici e privati che abbiano programmato una stagione teatrale in una struttura con sede nel Comune di Genova nella stagione 2019/2020 e un programma per la stagione 2020/2021.

Possono presentare domanda solo i soggetti teatrali per i cui non sono previste altre forme di finanziamento (fondazioni lirico sinfoniche, i teatri nazionali e quelli di rilevante interesse culturale).

I criteri di valutazione da parte dell’apposita commissione sono la qualità artistica, ampliamento e fidelizzazione del pubblico, le attività sul territorio, la continuità dell’attività anche online, l’impatto economico delle restrizioni Covid sul fatturato.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.