«La giunta Toti si aumenta il budget di 863 mila euro. Per un totale all’anno di 1,36 milioni». Ferruccio Sansa, capogruppo della lista Sansa in Regione Liguria, denuncia l’aumento delle risorse a disposizione della giunta e del suo staff.

«Come ha ricordato il capogruppo Pd in Regione Luca Garibaldi – prosegue Sansa – i fondi non ci sono mai quando servono per realizzare opere importanti come i parchi naturali, la pulizia dei torrenti e la messa in sicurezza dei fiumi. Non ci sono per comprare tamponi, mascherine e per pagare il personale sanitario. Ma poi i soldi si trovano sempre quando fa comodo a chi governa: con una delibera di giunta, approvata anche dai suoi assessori, Toti aumenta lo staff per ampliare gli uffici politici degli assessori. Da otto, i componenti passano a ben 22. La spesa tocca ormai quote vertiginose: 1,36milioni di euro all’anno, con un incremento di oltre 863 mila annui. Come nel gioco delle tre carte: i soldi ci sono, i soldi non ci sono. E tutto questo nel silenzio completo da parte della maggioranza di governo regionale e a discapito di scelte, quelle sì davvero “politiche”, cioè a favore dei cittadini».

«Qualche esempio? – sostiene Sansa – Una macchina per la radioterapia, quelle che mancavano al San Martino e che hanno costretto i malati di tumore a emigrare in bus a Savona, costa esattamente come la squadra di Toti. Per la manutenzione ordinaria dei torrenti ieri in commissione Ambiente abbiamo saputo che i Comuni avranno a disposizione appena 300 mila euro in più rispetto al passato. Per i parchi naturali, che sarebbero un fiore all’occhiello per la nostra regione e porterebbero fondi e posti di lavoro, sono stati stanziati solo 2,8 milioni di euro. È davvero questa la nuova politica per la Liguria?».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.