Marco Granelli è il nuovo presidente nazionale di Confartigianato Imprese. Giancarlo Grasso e Paolo Figoli, rispettivamente presidente di Confartigianato Liguria e di Confartigianato La Spezia, entrano a far parte della nuova giunta nazionale dell’associazione, in rappresentanza di circa 15 mila imprese liguri.

Granelli raccoglie il testimone da Giorgio Merletti, che ha guidato la confederazione dal 2012.

Nella squadra del nuovo presidente entrano anche Eugenio Massetti (Lombardia), che sarà il vicario, e i vicepresidenti Filippo Ribisi (Sicilia) e Domenico Massimino (Cuneo). Vincenzo Mamoli, a seguito delle dimissioni di Cesare Fumagalli, assume l’incarico di segretario generale.

Nato a Salsomaggiore nel 1962, Granelli è un imprenditore artigiano, alla guida Confartigianato Emilia Romagna dal 2009 e vicepresidente vicario di Confartigianato Imprese dal 2012. Eletto questa mattina per acclamazione, sarà presidente della maggiore confederazione italiana dell’artigianato e delle piccole imprese fino al 2024.

Confartigianato associa oltre 700 mila imprenditori, organizzati in 118 associazioni territoriali (con 1.200 sedi in tutta Italia), 20 federazioni regionali, 12 federazioni di categoria, 46 associazioni di mestiere.

«Lavoreremo con ancora maggiore impegno per sostenere tutte le nostre imprese – commentano Grasso e Figoli in una nota congiunta – L’obiettivo è uscire al più presto da questa crisi e intensificare le azioni per creare un Paese sempre più a misura di microimpresa: ora più che mai i nostri artigiani hanno bisogno di un contesto economico che favorisca le loro potenzialità, li renda più competitivi e che soprattutto non vanifichi tutti gli sforzi fatti in questi ultimi mesi».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.