157.414 euro è la cifra assegnata al Comune di Rapallo dalla Protezione Civile, tramite Anci, per interventi di solidarietà alimentare sul territorio. L’obiettivo è soddisfare, in tempi brevi, le esigenze dei cittadini che si trovano in stato di bisogno causa emergenza Covid-19. In totale ai Comuni sono stati assegnati 400 milioni di euro.

Potranno essere acquistati sia buoni spesa, sia generi alimentari e prodotti di prima necessità.

«Ringrazio gli enti che, come in precedenza, hanno erogato questi importanti contributi – commenta Pier Giorgio Brigati, vicesindaco con delega ai Servizi Sociali – che non vanno a risolvere la situazione critica in cui molte famiglie rapallesi sono venute a trovarsi a causa dell’emergenza, ma consentono tuttavia di dare un aiuto in tempi brevi alle persone in difficoltà. Stamani, appena appresa la notizia, ho chiesto un confronto con i servizi sociali per riattivare la macchina amministrativa e di volontariato che si era efficacemente messa in moto durante il primo lockdown. Obiettivo è valutare le modalità per la destinazione dei contributi nel minor tempo possibile».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here