Il sindaco di Rapallo Carlo Bagnasco e l’assessore ai lavori pubblici Filippo Lasinio  hanno annunciato la previsione di spesa di 18 milioni di euro da utilizzare in maniera tempestiva per la realizzazione di opere pubbliche. 

Tra le principali opere in corso e in via di realizzazione:

Riqualificazione ambientale del golfo, protezione della costa, qualità dell’acqua e nuova spiaggia sul lungomare: un golfo totalmente riqualificato e reso maggiormente fruibile grazie a un considerevole aumento della profondità dei fondali, renderà possibile una migliore difesa del fronte mare dai fenomeni meteo-marini e consentirà la realizzazione di una nuova spiaggia di grandi dimensioni nella zona del lungomare, arricchendo l’offerta turistica dal punto di vista balneare. La qualità delle acque, oltre ai benefici derivanti dalla bonifica, gioverà anche della presenza del nuovo depuratore, già in funzione in questi giorni.

Riapertura del cantiere del San Francesco: all’inizio del nuovo anno verranno appaltati i lavori rimanenti riguardanti il primo stralcio del primo lotto e il contestuale via al cantiere del secondo stralcio.

Parchi giochi, giardini, verde e decoro urbano: ripartiti i lavori al Parco Canessa, verranno terminati entro la fine dell’anno. Sempre a tema di parchi, nei giorni scorsi è stata deliberata dalla giunta, la pratica che prevede la realizzazione del nuovo parco giochi, anche nella frazione di Santa Maria. Iniziati nei giorni scorsi gli interventi di rimozione delle ceppaie e di piantumazione di nuove palme “washingtonia californiana” che non dovrebbero essere attaccate dal famigerato punteruolo rosso oltre ad altre essenze.

Due dei 18 milioni saranno utilizzati per lavori di manutenzione della città, sia in zona centrale che nel territorio frazionale (asfalti, marciapiedi, canali acque bianche, pubblica illuminazione, muri frazionali,immobili comunali,cimiteri,aree verdi spazi sportivi).

Sono previsti inoltre lavori di riqualificazione delle case di edilizia popolare di Salita Paxo, struttura di proprietà del Comune di Rapallo e gestita da Arte. Gli interventi, il cui avvio è previsto per l’inizio del 2021, prevedono il rifacimento delle facciate e il rinnovamento dei balconi e delle aree comuni. Le opere sono inserite tra gli oneri di urbanizzazione relativi alla ristrutturazione dell’ex Hotel Savoia.

«La concomitanza di interventi da parte dell’amministrazione comunale, nonostante la complessità del periodo e l’emergenza mondiale che stiamo attraversando, rende Rapallo attrattiva sia dal punto di vista turistico che dal punto di vista degli investimenti da parte di privati che generano sviluppo, indotto economico e nuovi posti di lavoro – dichiara il sindaco Carlo Bagnasco – alla fine del mio secondo e ultimo mandato ho il desiderio di lasciare Rapallo rinnovata, più bella e portare finalmente a termine le tante opere “incompiute” che la città aspetta da tanti anni».

«Sono tantissimi i cantieri presenti e tanti altri in via di apertura, cercheremo di essere il meno invasivi possibile – dichiara l’assessore ai lavori pubblici Filippo Lasinio – toccheremo tantissimi aspetti, dalla pubblica illuminazione, agli asfalti, alla messa in sicurezza delle zone frazionali, alla cura degli immobili comunali».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.