Per Andrea Tafaria, segretario generale Filca Cisl Liguria, il progetto di riqualificazione del centro storico rappresenta «un’opportunità per gli edili genovesi, con la possibile occupazione per almeno un migliaio di lavoratori».

«Al sindaco chiediamo che questo importante piano di lavori sia occasione per dare fiato all’occupazione locale − ricorda Tafaria in una nota − Chiederemo un incontro per costruire insieme una salvaguardia occupazionale che tuteli i nostri lavoratori. Oggi a Genova ci sono circa 3 mila edili disoccupati: il piano di interventi nel centro storico può rappresentare una grande opportunità per aiutare questo settore, che da molti anni vive un profondo periodo di crisi».

«Dalle nostre stime − sottolinea Tafaria − in questi interventi potrebbe essere impiegato almeno un migliaio di lavoratori: per questa ragione chiediamo che, quando si darà avvio ai lavori, si tenga conto delle indiscusse professionalità e competenze dei nostri manovali, operai qualificati, specializzati, muratori, carpentieri, ponteggiatori, coloritori più le figure che saranno occupate grazie all’indotto che ruota intorno all’edilizia».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.