In Liguria, domenica 15 novembre, i movimenti rispetto al periodo 13 gennaio-16 febbraio sono diminuiti del 44%, un calo deciso anche rispetto allo stesso giorno della settimana precedente (-32%). Nulla di paragonabile rispetto al lockdown: la variazione dei movimenti del 15 novembre è pari al +176% a confronto con il periodo 22 marzo-3 maggio.

I dati provengono da City Analytics – Mappa di mobilità, realizzata da Enel X e Here Technologies per supportare pubbliche amministrazioni e protezione civile nell’emergenza Covid-19.

La variazione provinciale vede Savona quella in cui il calo è stato maggiore con un -54%, le altre si attestano tutte tra il -40 e il -44%.

Rispetto al periodo 13 gennaio-16 febbraio i flussi in entrata sono calati del 69%, quelli in uscita del 72%.

Durante la settimana, invece, il calo degli spostamenti è molto meno evidente, anzi, in alcuni casi, nel confronto con il periodo di gennaio e febbraio è in aumento: +4% il 9 novembre, ma -2% rispetto allo stesso giorno della settimana precedente e +151% rispetto al lockdown. Probabilmente molte aziende non hanno optato per lo smartworking, dove possibile.

La mappa consente di controllare i movimenti per provincia, per comune e, su Genova, addirittura per municipio. Il capoluogo domenica scorsa ha registrato un -51% di chilometri percorsi rispetto al periodo 13 gennaio-16 febbraio, un -31% rispetto allo stesso giorno della settimana precedente e un +259% rispetto al lockdown. La variazione maggiore, come si poteva immaginare, nel territorio del municipio Levante: -56%.

Clicca qui per consultare la mappa.

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.