«Gli Shop24 nel Comune di Genova, forzatamente inattivi a causa di due ordinanze regionali, possono nuovamente riaprire i battenti. Per sbloccare una situazione che stava mettendo in seria difficoltà i molti imprenditori dei distributori automatici di generi alimentari e non, come M5S ci siamo mossi sia in Comune sia in Regione, portando il caso nei rispettivi consigli». Lo annunciano, in una nota congiunta, il capogruppo regionale Fabio Tosi e il consigliere comunale Fabio Ceraudo.

«Grazie al consigliere M5S Ceraudo – spiega Tosi – abbiamo proposto un odg condiviso da tutte le forze politiche in consiglio comunale a Genova; in Regione, dopo aver ricevuto e audito alcuni rappresentanti del Comitato spontaneo negozi h24, nella giornata di martedì è stato proposto, sottoscritto e votato da tutte le forze politiche un odg dei capigruppo. Il risultato sperato è stato raggiunto: ieri sera, il presidente di Regione ha firmato un’ordinanza con cui permette agli shop24 genovesi di tornare in attività»

«Siamo soddisfatti – conclude il consigliere regionale – non si capiva perché a Genova questa categoria commerciale non potesse lavorare, non rientrando tra quelle per le quali il Governo aveva previsto lo stop. Una situazione questa che agli imprenditori del settore avrebbe peraltro generato un ulteriore danno: oltre alla perdita di fatturato, non avrebbero potuto nemmeno chiedere i ristori previsti per le attività fermate dai Dpcm. Quando ci ascoltano, qualcosa di buono riescono a farlo».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.