La Borsa di Milano ha aperto in forte rialzo con il Ftse Mib a +1,6%. Nessuna azione in ribasso nel listino principale. Stmicroelectronics guadagna il 4,28%, Saipem il 3,63% e Bper Banca il 2,96%. I titoli italiani beneficiano anche della conferma di venerdì scorso da parte di Moody’s del rating sul debito italiano.

La vittoria di Joe Biden influenza tutti i mercati azionari. Londra guadagna l’1,3%, Francoforte apre in progresso dell’1,87%, Parigi dell’1,53%.

Seduta record sulle Borse in Asia e si preannuncia una giornata positiva per tutte le piazze azionarie dopo che Joe Biden è stato dichiarato vincitore delle elezioni statunitensi. Tokyo ha chiuso in rialzo per la quinta seduta consecutiva.

L’attenzione degli investitori torna ora alla ripresa economica globale e alla minaccia della pandemia. Tra gli appuntamenti da tenere d’occhio in settimana ci sono i colloqui sugli accordi commerciali della Brexit, giovedì il forum della Bce a cui partecipano anche il governatore della Bank of England Andrew Bailey e il presidente della Fed Jerome Powell e infine venerdì la riunione dei ministri delle finanze e i banchieri centrali del G20.

Prezzo del petrolio in rialzo sui mercati internazionali. Il barile di greggio Wti sale del 2,8% riguadagnando i 38 dollari a barile a 38,17. Il Brent è scambiato a 40,17 dollari con un guadagno del 2,6%.

Nei cambi l’euro sale sul dollaro questa mattina. La moneta unica europea sfiora 1,19 dollari ed è scambiata a 1,1898 in rialzo dello 0,2%. Rispetto allo yen l’euro è scambiato anche in questo caso in rialzo a 123,13.

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco dopo l’apertura è diminuito a 121 punti base. Il rendimento è a +0,57%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.