Giovedì 3 dicembre, alle 14.50, nel corso dell’evento nazionale “Car Carrozzeria Summit 2020″, sarà annunciata ufficialmente la nascita di Motorsgrouping, il primo company builder dell’industria automobilistica italiana. Car Carrozzeria Summit si terrà in edizione digitale su tutti i social facebook, youtube, Linkedin.

Incubata al Parco scientifico-tecnologico Great Campus agli Erzelli, Motorsgrouping è una rete di imprese unite da un obiettivo comune: ripensare e rilanciare l’industria automotive italiana. Nasce dalla scommessa di tre realtà liguri, ognuna specializzata in una specifica parte del processo di sviluppo: Parcochiuso, start-up innovativa e data company nel settore dell’autoriparazione ideata e fondata da Jonny Lo Piscopo; Evolgo, presieduta da Massimo Tosetti, prima rete italiana di imprese automotive, che include al suo interno le migliori aziende di autoriparazione specializzate nella meccatronica e nella carrozzeria; Talent Garden Genova, acceleratore di impresa e prima rete di co-working europea. Alessandro Cricchio è l’amministratore del TAG Genova, dove il progetto Motorsgrouping è stato incubato e sviluppato.

Motorsgrouping si può definire una rete composta da fili fisici e virtuali che connettono luoghi, persone, aziende, conoscenze. La sua missione consiste nel promuovere progetti automobilistici innovativi e sviluppare intorno ad essi nuove tecnologie e piattaforme digitali, oltreché aziendalizzare tali progetti in start up di successo.

La filiera italiana dell’auto rappresenta un’eccellenza industriale e un valore culturale imprescindibile del nostro Paese che, tuttavia, paga ancora la difficoltà di fare sistema e di promuoversi attraverso un marchio forte e riconoscibile, come avviene, ad esempio, per il food o per la moda. È a partire da questa convinzione che Motorsgrouping si propone di promuovere un nuovo poligono industriale pensato per il mondo dell’auto. Un unico filo conduttore in grado di collegare Genova, Torino, Milano, la Motor Valley emiliana e tutte le eccellenze imprenditoriali e tecnologiche presenti sul territorio (e non solo).

L’obiettivo, di qui ai prossimi sei mesi, è la realizzazione dei primi progetti, per i quali saranno creati dei team specifici attraverso altrettante call to action dalle caratteristiche e dagli obiettivi specifici. I primi tre progetti, e le relative call, saranno presentati ufficialmente al pubblico il 10 maggio 2021.

Ognuno dei team sarà composto al suo interno da un mix di professionisti qualificati, studenti e ricercatori, allo scopo di fondere l’esperienza di settore nel mondo del car design e dell’ingegneria dell’automobile con l’alto valore innovativo delle start-up digitali e delle nuove professionalità digital.

Una grande cura sarà riservata agli appassionati d’auto, che finalmente potranno essere coinvolti direttamente nelle varie fasi di sviluppo di ogni start up promossa.

Verrà sperimentato un innovativo processo di open innovation e venture capital che potrà permettere alle case automobilistiche e alle aziende della filiera di seguire, passo per passo, i progetti e investire su quelli più promettenti, in un’ottica verticale, specializzata e a lungo periodo, grazie anche al supporto della comunità di investitori professionali.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.