Chiusura in rialzo per la Borsa di Milano, incerte le altre. Piazza Affari, ancora lontana dai massimi storici, a differenza degli altri listini europei, non pè stata frenata dai realizzi. Londra segna -0,65%, Parigi +0,23%, Francoforte -0,02%, Madrid +0,26%. Milano ha terminato le contrattazioni con Ftse Italia All Share +0,68%, Ftse Mib +0,72%, Ftse Aim Italia -0,03%. Poco mosso lo spread Btp/Bund, attestato su 114 punti (variazione +0,71%, rendimento Btp 10 anni +0,57%, rendimento Bund 10 anni -0,57%)

A Milano bene le Inwit (+4,16%), le Stm (+1,75%) e le Telecom Italia (+2,18%), quest’ultime nella prospettiva della creazione della rete unica di tlc.

Sul fronte dei cambi l’euro vale 1,1904 dollari (1,1881 ieri sera). Si attesta inoltre a 124,29 yen (124,2985), mentre il dollaro-yen è a 104,41 (104,6165).

Il petrolio continua a salire: il Wti, contratto con consegna a gennaio, è a 45,46 dollari al barile, in progresso dell’1,2%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.