Borse europee positive, spinte dai titoli dell’energia, del minerario e delle utility, con Milano in prima posizione grazie anche all’ipotesi di aggregazione tra Bper Banca (+4,14%) e Banco Bpm (+3,66%). Bene anche Unipol (+3,79%), primo azionista di Bper.

Madrid segna +0,6%, Francoforte +0,39%, Parigi +0,39%, Londra +0,27%. Milano ha terminato le contrattazioni con Ftse Italia All Share +0,84%, Ftse Mib +0,79%, Ftse Aim Italia +0,05%. Lo spread Btp/Bund si è attestato su 118 punti (variazione +0,41%, rendimento Btp 10 anni +0,59%, rendimento Bund 10 anni -0,58%).

Petrolio poco mosso con il Wti gennaio a 41,9 dollari al barile e il Brent gennaio a 44,37 dollari al barile.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.