Apertura in calo per la Borsa di Milano. L’indice Ftse Mib cede lo 0,79% a 20.826 punti. A trascinare in rosso il Ftse Mib le perdite di Pirelli (-6,33%), Saipem (-3,55%) e Leonardo (-2,58%). In rialzo Diasorin (+2,78%).

Avvio di seduta negativo per le principali borse europee. Londra cede lo 0,94% a 6.320 punti, Parigi lo 0,93% a 5.394 punti, Francoforte l’1,08% a 13.073 punti e Madrid l’1,02% a 7.714 punti.

Nei mercati asiatici seduta contrastata. La migliore è stata Tokyo (+0,68%).

Il prezzo del petrolio è sostanzialmente stabile sui mercati internazionali. Il Wti con consegna a dicembre mantiene i guadagni e si attesta a 41,46 dollari al barile (+1 cent) mentre il Brent con consegna a gennaio è stabile a 43,80 dollari, dopo il rialzo dello 0,4% messo a segno ieri.

Nei cambi l’euro è in lieve calo in avvio di giornata. La moneta unica è scambiata a 1,1767 dollari, con una variazione di -0,08%.
Il cambio rispetto allo yen è 123,83.

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco è sostanzialmente stabile a 120 punti base. Il rendimento è a +0.69%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here