Avvio positivo per i principali mercati azionari europei: le Borse del vecchio continente apprezzano il via libera di Trump alla transizione dei poteri presidenziali e questo spinge i listini di Londra (+0,8%), Parigi e Francoforte (entrambi sul +0,9%). La migliore è Piazza Affari, con l’indice Ftse Mib che apre in aumento dell’1,31%.

Mercati azionari più confusi sul fronte asiatico, dove solo Tokyo, dopo la chiusura per festività di ieri, conclude la seduta in aumento del 2,5%.

Tornando alla Borsa di Milano, sono pochissimi i ribassi nelle prime battute di scambi. Tra i titoli in maggior evidenza sul listino principale spiccano invece Tenaris (+3,79%), Saipem (+3,3%), Atlantia (+2,78%). Bene anche gli industriali (Leonardo +2,75%) e gli energetici, con Enel che guadagna il 2,53% dopo l’annuncio del maxi piano di investimenti da 190 miliardi di euro da qui al 2030.

Prezzo del petrolio in crescita questa mattina: il barile Wti passa di mano a 43,52 dollari con un aumento dell1,07%. Il Brent è scambiato a 46,50 dollari con un aumento dello 0,96%.

I cambi: l’euro scambia a 1,1851 dollari rispetto a 1,1839 di ieri dopo la chiusura di Wall Street.

Lo spread Btp/Bund è poco mosso in avvio di giornata e si attesta sui 115 punti base, con il rendimento del Btp decennale benchmark stabile a 0,58%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.