Nell’ambito della rassegna “Fragile”, promossa dalla Fondazione dell’Ordine degli Architetti di Genova, si avvia alla conclusione il ciclo Genova ‘900 curato da Benedetto Besio, che ha proposto tre conferenze monografiche, dedicate a edifici particolarmente significativi nell’architettura del secolo scorso. Il ciclo, in diretta streaming ad accesso pubblico e gratuito, è stato realizzato in collaborazione con Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura.

Mercoledì 2 dicembre, dalle 17.30 alle 19.30, terzo e ultimo appuntamento con Francesco Bacci e la conferenza “Una rotonda sul mare” dedicata al Palasport di Genova: un concorso, un concerto e un abbandono.

È stato un mastodontico prodigio della tecnica, un’avanguardia, un parente stretto, poi una responsabilità, un peso e alla fine addirittura una vergogna. La storia del Palazzo dello Sport della Fiera del Mare è una parabola di modernità: mitica espansione della città e disilluso abbandono. La sua architettura è una delle più affascinanti del Novecento genovese: tensione eroica di forze, estensione di luci e manifestazione della lotta continua dello “stare in piedi” con bellezza e dignità.

Francesco Bacci (Genova 1989) è dottore di ricerca in architettura presso il Dipartimento di Architettura e Design, dove svolge attività di ricerca in particolare sul tema del rapporta tra mito e architettura. È inoltre musicista e compositore, membro della band “Ex-Otago”.

Modalità di iscrizione

La conferenza è fruibile esclusivamente online. Per partecipare occorre iscriversi sul portale della Fondazione dell’Ordine degli Architetti. Chi non necessita dei crediti formativi può partecipare collegandosi gratuitamente alla piattaforma GoToWebinar.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.