12 mila le presenze di genovesi e turisti nel weekend di Rolli Days a Genova. Un appuntamento che anche in un’edizione autunnale “ridotta” a causa delle restrizioni Covid-19, ha avuto un ottimo successo di pubblico, sia in presenza sia online.

Da venerdì 9 a domenica 11 ottobre i visitatori hanno potuto ammirare i palazzi nobiliari genovesi in piena sicurezza, seguendo le disposizioni vigenti in materia di prevenzione anti contagio.

Il più visitato è stato Palazzo della Meridiana (nella foto di apertura), con 1.500 presenze, seguito da 955 presenze a Palazzo Nicolosio Lomellino e le 820 di Palazzo Ambrogio di Negro. Le altre visite sono così suddivise: 570 a Palazzo Antonio Doria Spinola – Prefettura; 120 a Palazzo Interiano Pallavicino; 585 Palazzo Agostino Pallavicino; 615 Palazzo Tobia Pallavicino (Camera di Commercio); 615 Palazzo Angelo Giovanni Spinola; 390 Palazzo Gio Battista Spinola (Doria); 729 Musei di Strada Nuova, Palazzo Bianco, Palazzo Tursi; 800 Palazzo Stefano Balbi, Museo di Palazzo Reale; 420 Palazzo Giacomo e Pantaleo Balbi– Balbi Senarega; 420 Palazzo Gio.Francesco Balbi; 510 Palazzo Cesare Durazzo; 340 Pal. Francesco Grimaldi – Gallerie Nazionali Pal. Spinola; 375 Palazzo Gio. Vincenzo Imperiale.

Le presenze negli altri Palazzi sono così suddivise: 405 a Villa del Principe, 680 all’Albergo dei Poveri, 180 a Teatro Carlo Felice, 520 nella sede di Banca Carige, 320 all’Archivio di Stato di Genova, 200 alla Biblioteca Universitaria.

250 ingressi liberi ai cortili di Palazzo Lomellino, 750 a Palazzo Tursi.

Per quanto riguarda gli eventi e le attività collaterali: 30 presenze alla Rolli experience, 250 visite con guide turistiche, 70 partecipanti al Concerto Collegium Pro Musica, 200 al Concerto Filarmonica Sestrese, 150 a quello degli ottoni del Carlo Felice (sabato 10 in piazza Fontane Marose), 30 presenze al Quartetto del Carlo Felice (domenica 11 nel foyer). In 2.000 per i Palazzi in luce.

La percentuale dei visitatori genovesi che hanno partecipato ai Rolli Days è del 60,88 per cento. Circa il 40 per cento delle presenze arriva da fuori, soprattutto da Milano. A seguire Bologna, Firenze, Roma, Torino.

Questa edizione dei Rolli Days ha visto una grande crescita di un pubblico giovane: la fascia di età 18-25 ha registrato il 17,65 per cento, mentre la fascia 26-35 ha toccato il 25,95 per cento.

Grande successo anche per il Digital, che ha fatto registrare oltre 600 mila visualizzazioni.

L’evento Facebook Rolli Days: live&digital ha raggiunto 167.149 persone e ha ottenuto 5.490 reazioni. Sono state 65.998 le visualizzazioni totali della landing page Rolli Days Live&Digital e degli eventi collaterali, con una permanenza media dii 4 minuti e 45 secondi.

Sono state 57.040 le visualizzazioni dei concerti dj set, in streaming sui canali Facebook e you tube Genova More Than This.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.