«Domani riaprirà a senso unico alternato, dopo giorni di lavoro intensissimo, la strada provinciale 548 che collega Molini di Triora e Triora, gravemente danneggiata dall’ondata di maltempo che ha colpito la Liguria, Ponente e Tigullio in particolare, nella notte tra il 2 e il 3 ottobre scorsi. Con questo intervento si toglie dall’isolamento Triora, l’unico Comune ancora isolato».

Lo annunciano in una nota il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e il consigliere regionale delegato alla Protezione civile Giacomo Giampedrone.

«I lavori – si legge in una nota – sono stati svolti a tempo di record per permettere di collegare completamente la valle Argentina nel più breve tempo possibile, compresa l’alta valle e gli altri borghi rimasti isolati. Come sempre Regione Liguria è presente e attiva sul territorio: già dall’8 ottobre scorso la statale 20 per Airole è stata riaperta a senso unico alternato per tutti i mezzi, mentre già dal 4 ottobre era aperta per i mezzi di soccorso».

Domani, giovedì 15 ottobre, Giampedrone effettuerà un sopralluogo sugli interventi in corso sul territorio a Vessalico e sulla strada per Triora.

Insieme a Giampedrone saranno presenti anche il presidente della Provincia di Imperia Domenico Abbo, i sindaci del territorio e i tecnici del Dipartimento nazionale di Protezione civile.

In particolare Giampedrone si recherà alle 10 in Comune a Vessalico in Valle Arroscia e alle 12 sarà sulla strada tra Molini di Triora e Triora in Valle Argentina.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.