Dopo l’eccezionale ondata di maltempo che ha colpito le province di Imperia, Cuneo e Verbano-Cusio-Ossola, Banca Carige ha deliberato una moratoria sui finanziamenti in essere.

Inoltre, la banca ha anche esteso a tutti coloro che abbiano subito danni a causa di questi violenti eventi atmosferici il plafond di 60 milioni destinato al sostegno del tessuto economico e sociale danneggiato dalle ricorrenti emergenze metereologiche che colpiscono il territorio.

Privati e imprese potranno così sospendere – per una durata di 12 mesi – il pagamento delle rate dei mutui optando tra la sospensione dell’intera rata e quella della sola quota capitale. Sul fronte finanziamenti, questi verranno erogati “a condizioni particolarmente favorevoli”, si legge nella nota dell’istituto di credito.

Le procedure previste per l’ottenimento del finanziamento sono snelle: sarà sufficiente produrre una semplice autocertificazione dei danni subiti, mediante un modulo reperibile in tutti gli sportelli Banca Carige.

La banca si impegna d attivare rapidamente le procedure di valutazione del merito creditizio da parte della banca, per emettere i finanziamenti in tempi celeri.

«L’impegno di Banca Carige − dichiara il chief commercial officer, Gianluca Guaitani − è quello di favorire, attraverso la velocità nelle risposte e l’applicazione di condizioni agevolate, il ritorno alla normalità nel più breve tempo possibile delle zone così duramente colpite».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.