Le Borse europee hanno chiuso in rialzo, rimanendo fiduciose sull’esito del dibattito negli Usa sul piano a sostegno dell’economia. Francoforte segna +0,88%, Parigi +0,61%, Londra +0,53%, Madrid +1,2%. Milano ha chiuso le contrattazioni con Ftse Italia All Share +0,70%, Ftse Mib +0,76%, Ftse Aim Italia -0,01%. Poco mosso lo spread Btp/Bund, a 129 punti (variazione +0,93%, rendimento Btp 10 anni +0,76%, rendimento Bund 10 anni -0,52%).

A Piazza Affari positive le banche, con Mediobanca (+3,9%3 ), mentre Leonardo Del Vecchio è salito sopra il 10% del capitale (al 10,1%) e Banco Bpm (+1,87%), sull’ipotesi di operazioni straordinarie all’orizzonte. Il maggior rialzo è di Pirelli (+4,29%), grazie a un report positivo di MainFirst. Bene anche i titoli petroliferi, sulla scia del rialzo del valore del greggio: il wti, contratto con consegna a novembre, salendo del 2%, si e’ riportato sopra la soglia dei 40,75 dollari al barile.

Sul fronte dei cambi, l’euro vale 1,1749 dollari (ieri in chiusura era a 1,1763 dollari) e 124,55 yen (124,69). Il rapporto dollaro/yen è stabile a 106 (106,00).

 

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.