Divieto assoluto di assembramento in tutta la Liguria, vietate le manifestazioni pubbliche e private, mentre le attività di sale giochi, sale scommesse e sale bingo consentite dalle 5 alle 18. Chiusi i centri culturali e sociali e i circoli ludico ricreativi consentendo dalle 5 alle 24 solo i servizi di bar e ristorazione. Queste le misure estese a tutta la Liguria nella nuova ordinanza del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, valida dalle 12 di domani, 21 ottobre.

L’alto numero di contagi con gli ospedali che stanno andando sotto pressione ha fatto correre ai ripari le autorità liguri.

Per quanto riguarda la scuola, dal 26 ottobre al 13 novembre le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado adottano la didattica digitale integrata per una quota non inferiore al 50% in tutte le classi del ciclo in modalità alternata a quella in presenza con l’esclusione delle classi prime.

Ordinanza 20 ottobre 2020

Domani il sindaco di Genova Marco Bucci emanerà un’ulteriore ordinanza restrittiva per le quattro zone considerate più a rischio.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.