Il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti ha firmato l’ordinanza 73 del 2020. «Con questa ordinanza – spiega Toti – adottiamo le misure varate con il dpcm del Governo firmato ieri dal presidente del consiglio Giuseppe Conte. In particolare, introduciamo la didattica a distanza almeno al 75% per tutti gli studenti delle scuole superiori a partire da martedì prossimo. Inoltre, confermiamo il divieto di manifestazioni pubbliche anche in forma statica in Liguria come da precedente ordinanza, come misura più restrittiva rispetto al dpcm».

Riguardo alla città di Genova restano in vigore le misure restrittive previste dall’ordinanza comunale che riguardano aree del Centro Storico di Genova e dei quartieri di Certosa e Sampierdarena.

«Dopo il passaggio delle scuole al 75% di didattica a distanza – aggiunge Toti – faremo il punto con i sindaci anche sull’affollamento dei mezzi pubblici. Nel caso i flussi di persone lo consentano, la soglia di affollamento verrà abbassata sotto l’80 %».

 

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.