Via libera dalle 12 di oggi, venerdì 16 ottobre, all’apertura fino alle 21 dei centri culturali e sociali e dei circoli ludico ricreativi anche nelle zone di Genova individuate dall’ordinanza n.68/2020. È quanto prevede l’ordinanza n.71/2020 firmata oggi dal presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, ad integrazione alla precedente.

L’apertura è vincolata al rigoroso rispetto sia delle linee guida per la riapertura delle attività economiche, produttive e ricreative approvate dalla Conferenza delle Regioni sia delle ulteriori misure per i circoli culturali e ricreativi adottate con l’ordinanza 45/2020 che, nel rispetto del distanziamento sociale, autorizzava il gioco delle carte e la consultazione di giornali e quotidiane secondo specifiche prescrizioni (per il gioco delle carte sono obbligatori l’igienizzazione frequente delle mani e delle superfici utilizzate, il distanziamento fisico di almeno un metro tra i giocatori dello stesso tavolo e, se svolto in locali chiusi, l’uso della mascherina; per la lettura di quotidiani e giornali sono obbligatori l’uso della mascherina e l’igienizzazione della mani prima e dopo la manipolazione).

Le misure rimangono in vigore fino alle 24 del 13 novembre 2020.

 

 

 

 

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.