Per il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, «ci avviamo verso un momento difficile: sappiamo bene, almeno noi, anche se non tutti colgono questa evidenza, che l’equilibrio tra la situazione sanitaria dei nostri ospedali e dei nostri cittadini e la necessità di non soffocare l’economia è la stella polare da seguire. Quindi continueremo a muoverci tarando le nostre misure e cercando di compenetrare queste due esigenze, con minor danno possibile per l’economia ma anche con maggior attenzione possibile alla salute dei cittadini”.

Così il governatore della Liguria si è espresso sull’attuale situazione del contagio e le ultime misure adottate per contenerlo, a margine di una iniziativa a Genova, organizzata da Genova For Yachting e European Forum Ambrosetti.

A chi gli ha chiesto se sia necessario un intervento sul trasporto pubblico locale, Toti ha risposto: «Aumentare i mezzi a disposizione sarebbe bello, ma serve un grande piano e serve molto tempo, se non cambieranno le leggi e anche il sistema produttivo di questo paese. Abbiamo varato un’ordinanza che, come abbiamo sempre detto, interviene capillarmente nelle zone di maggior contagio, cercando di arrecare meno danno possibile all’economia fuori da quelle zone. Cerchiamo di contenere il Covid con interventi puntuali, mirati e precisi basati su una capacità di tracciamento che credo sia tra le migliori in assoluto in Europa».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.