Allerta arancione domani, lunedì, nel centro della regione per piogge diffuse e temporali. L’ha emanata Arpal in base alle previsioni delle prossime ore. Possibili rischi collegati agli effetti al suolo delle precipitazioni, Arpal ha emanato l’allerta meteo per piogge diffuse e temporali con le seguenti modalità:

Zona A – ponente regionale: gialla dalle 00.00 alle 20.00 di domani, lunedì 26 ottobre (bacini piccoli e medi).

Zona B – centro regionale: gialla dalle 00.00 alle 7.00 di domani, lunedì 26 ottobre, poi arancione fino alle 17.00, poi gialla fino alle 23.59.

Zona C – levante regionale: gialla dalle 00.00 alle 12.00 di domani, lunedì 26 ottobre, poi arancione fino alle 17.00, poi gialla fino alle 23.59 (bacini piccoli e medi); gialla dalle 12.00 alle 23.59 di domani, lunedì 26 ottobre (bacini grandi).

Zona D – entroterra di centro-ponente regionale: gialla dalle 00.00 alle 7.00 di domani, lunedì 26 ottobre, poi arancione fino alle 17.00, poi gialla fino alle 20.00 (bacini piccoli e medi).

Zona E – entroterra di centro-levante regionale: gialla dalle 00.00 alle 8.00 di domani, lunedì 26 ottobre, poi arancione fino alle 17.00, poi gialla fino alle 23.59 (bacini piccoli e medi); gialla dalle 8.00 alle 23.59 di domani, lunedì 26 ottobre (bacini grandi).

 

Oggi dalla serata bassa probabilità di rovesci o temporali forti su AB. Rinforzo dei venti fino a forti da Sud, Sud-Ovest su parte orientale di A e su B, localmente rafficati.

Domani, lunedì 26: Già dalla notte precipitazioni diffuse, moderate su A, tra moderate e localmente forti ma persistenti su BDE e C-occidentale, con cumulate a fine giornata elevate, localmente molto elevate; successiva rotazione del flusso da SW con estensione dei fenomeni su estremo levante. Possibili rovesci/temporali forti, localmente organizzati e persistenti. Venti in prevalenza meridionali, forti fino 50-60 km/h con raffiche di burrasca 70-80 km/h lungo la costa, burrasca con raffiche fino a 90-100 km/h sui rilievi. Mare localmente agitato su BC.

Dopodomani: Mare in aumento fino ad agitato con onda lunda da Sud-Ovest con rischio mareggiate su BC, localmente su A, in scaduta dal pomeriggio.

La suddivisione in zone del territorio regionale:

A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa
B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno
C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Val Fontanabuona e Valle Sturla
D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida
E: Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia

La sala operativa regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta.

In caso di eventi intensi, durante l’allerta sarà pubblicato il monitoraggio sul sito, inviato anche tramite Twitter (segui @ARPALiguria).

Sulla pagina Facebook post con immagini, grafici e dati.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.