Successo oltre le attese per l’iniziativa di valorizzazione delle cantine locali promossa da Coop Liguria, tra giugno e agosto, in collaborazione con 12 vitivinicoltori liguri e del Basso Piemonte: proponendo le proprie bottiglie in Coop a prezzo scontato, i produttori sono riusciti a triplicare le vendite, sopperendo in parte alle perdite che avevano registrato durante il lock down per la chiusura forzata di bar e ristoranti.

I produttori coinvolti sono Donne della Torre (Albenga), I Turri (Cremolino), Cantina Cinque Terre (Riomaggiore), Cantine Bregante (Sestri Levante), Viticoltori Ingauni (Ortovero), Bellati (Acqui Terme), I Castelli (Bolano), Teo Costa (Castellinaldo), San Dalmazio (Albenga), Cooperativa Riviera dei Fiori (Dolceacqua), Arrigoni (La Spezia), Azienda agricola Punta Crena (Varigotti).

«Con il consueto approccio collaborativo che ci contraddistingue – spiega il vicepresidente e direttore commerciale di Coop Liguria Gianni Trovato – abbiamo cercato, assieme ai produttori, una soluzione che permettesse loro di far conoscere i propri prodotti a una platea più ampia di consumatori, offrendoli scontati e valorizzando l’iniziativa in tutti i nostri punti vendita e sui nostri mezzi di comunicazione. La risposta è stata ottima e ha permesso a molte di queste imprese, che sono tutte locali e a conduzione familiare, di risollevarsi dopo i danni pesantissimi che hanno subito a causa del lockdown».

Un’ennesima attenzione, da parte di Coop Liguria, alle imprese del territorio, i cui prodotti hanno massima evidenza nei punti vendita della Cooperativa.

«La relazione con le imprese del territorio è parte integrante della nostra missione sociale – prosegue Trovato – come conferma il valore elevatissimo degli acquisti che Coop, tramite Coop Consorzio Nord Ovest, effettua ogni anno in Liguria: nel 2019, per esempio, questi acquisti hanno superato i 63 milioni di euro. Alcune imprese liguri, inoltre, negli anni sono diventate fornitori di Coop Italia, producendo in Liguria alcuni prodotti venduti su tutto il territorio nazionale con il marchio Coop: queste 10 imprese, nel 2019, hanno fatturato con Coop Italia ben 58 milioni di euro. Per far conoscere questi numeri e offrire una vetrina alle imprese locali, anche quest’anno abbiamo previsto l’iniziativa “Prodotti in Liguria. Il buono del nostro territorio”, che da oggi e fino al 23 settembre offre a prezzo scontato del 20% i prodotti di 119 produttori liguri». Un’iniziativa che non è solo promozionale: il volantino che la illustra racconta storia, valori e peculiarità di tutte le imprese coinvolte, che condividono i principi cui si ispira da sempre la cooperazione di consumatori: controllo puntuale delle filiere, attenzione alla sostenibilità dei processi, tracciabilità dei prodotti, massima attenzione alla sicurezza dei lavoratori.

«L’impegno a valorizzare e, quando serve, supportare le imprese locali fa parte da anni del nostro modo di lavorare, ma assume un rilievo ancora più grande oggi, alla luce della congiuntura economica che stiamo vivendo – conclude Trovato – i distributori possono contribuire a promuovere le produzioni di qualità, che creano valore e occupazione sul territorio. Come Coop Liguria lo facciamo da sempre ed essendo anche una grande organizzazione di consumatori, creiamo occasioni di incontro tra produttori e consumatori, per aiutare questi ultimi a conoscere la storia, la passione e il lavoro che c’è dietro a ogni prodotto di eccellenza. Grazie a questi impegni, i nostri soci e clienti apprezzano i prodotti locali, le cui vendite, nel 2020, sono in crescita del 2,36%, nonostante le difficoltà generate dall’emergenza Covid».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.