Si chiude il contenzioso tra Adsp del Mar Ligure Orientale e la società Scafi srl, l’ultima dei concessionari delle marine storiche del Canaletto alla Spezia a non aver rinunciato agli atti e ai giudizi.

È stata depositata il 31 agosto scorso la sentenza del Consiglio di Stato, discussa il 9 luglio, che in sostanza dà ragione all’Adsp perché la società Scafi srl, non avendo più la qualifica di concessionario dall’anno 2015, occupa da allora sine titulo l’area demaniale e per tanto non aveva legittimazione per proporre il ricorso.

I concessionari avevano impugnato le sentenze del Tar Liguria del 2013 con le quali venivano dichiarati inammissibili i ricorsi e i motivi aggiunti proposti contro il Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2010/2012 dell’Autorità Portuale della Spezia, contro tutti gli atti prodromici e conseguenti e, ovviamente, contro il trasferimento delle Marine del Canaletto.

Il Consiglio di Stato, che più volte si era pronunciato a favore della correttezza dell’azione dell’Autorità, questa volta non si è limitato a ribadire quanto già affermato, ma ha ripercorso tutte le precedenti pronunce e ne ha rafforzato i contenuti, confermato la validità e la fondatezza delle azioni dell’Adsp.

Il progetto dell’Authority prevede la realizzazione di un primo lotto della banchina di completamento del terminal Ravano, nel tratto della Marina del Canaletto già interessato dal trasferimento delle attività artigianali e legate alla nautica sociale presso i pontili del porto Mirabello. L’intervento, in particolare, consentirà di ottenere nuovi spazi portuali per circa 5.000 metri quadrati utili nonché di adeguare la sezione di deflusso a mare dei canali Nuova e Vecchia Dorgia, completando così un intervento di miglioramento idraulico che ha riguardato entrambe i canali nel corso degli ultimi anni.

L’obiettivo è l’ampliamento a mare delle aree mercantili in conformità e attuazione del Piano regolatore portuale vigente, l’adeguamento idraulico del tratto focivo dei canali Nuova e Vecchia Dorgia alla radice del molo Fornelli Est; la predisposizione del tratto di banchina previsto a connessione del terminal Ravano a levante e del molo Fornelli a ponente.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.