Ripartono i corsi di teatro alla Scuola di Recitazione e Comunicazione LiguriAttori di Genova (piazza Sturla, 1) diretta da Federica Ruggero e Luigi Marangoni.

Dopo la pausa forzata causata dall’emergenza sanitaria da Covid-19, che ha costretto la scuola a chiudere le classi e a proseguire le lezioni online, è tutto pronto per l’inizio del nuovo anno accademico, organizzato in totale sicurezza nel rispetto delle norme di sicurezza anti-Covid.

Due sono gli appuntamenti da segnare in agenda: martedì 22 settembre e giovedì 24 settembre la scuola offrirà una doppia occasione per provare gratuitamente il corso di recitazione “La valigia dell’attore”. Due incontri a ingresso libero con prenotazione obbligatoria, in cui il pubblico avrà l’occasione di conoscere in modo pratico e concreto il programma didattico, i docenti responsabili e potrà mettersi in gioco facendo una prova “sul campo” senza alcun impegno. Per evitare sovraffollamenti, il pubblico sarà diviso in  due turni da diciotto persone ciascuno: il primo dalle 18 alle 19,45 e il secondo dalle 2030 alle 22,30.

«Dopo il successo degli anni scorsi, anche quest’anno abbiamo deciso di dare al pubblico l’opportunità di provare il nostro corso “La valigia dell’attore” prima di iscriversi –spiega Marangoni – Naturalmente, anche noi ci siamo dovuti adattare ai tempi e abbiamo organizzato tutto nel totale rispetto delle norme di sicurezza anti-Covid. A causa delle restrizioni, il corso annuale quest’anno avrà a disposizione solo 20 posti, perciò le iscrizioni sono limitate: chi si iscrive per primo dopo aver frequentato la presentazione gratuita avrà la precedenza».

Per partecipare alle presentazioni pratiche gratuite è obbligatoria la prenotazione sul sito www.liguriattori.it, oppure chiamando il numero 370 3286487 o scrivendo una email a liguriattori@gmail.com. I posti sono limitati (massimo 18 partecipanti).

“La valigia dell’attore” è un corso di recitazione articolato complessivamente su tre anni – ma si può decidere di frequentare anno per anno – nei quali si affrontano gli aspetti tecnici, la sensibilità e le attitudini fondamentali relative a  corpo, voce, respirazione diaframmatica, improvvisazione, dizione,  recitazione, gestione dello spazio scenico, presenza.

«In un’era in cui tutto ormai è diventato digitale e “social” e in cui si sta perdendo sempre di più il contatto con se stessi, noi rilanciamo con il corso di recitazione “La valigia dell’attore” – spiega Ruggero – Un corso  dedicato al tema della relazione, intesa come rapporto con se stessi, con gli altri e con lo spazio che ci circonda. Sempre più persone, infatti, hanno bisogno di superare la timidezza, sentirsi più sicure, migliorare la relazione con gli altri ed entrare in contatto con la propria parte più creativa mettendosi alla prova e salendo su un palcoscenico. I nostri corsi non insegnano soltanto le basi del mestiere dell’attore, ma insegnano delle competenze importantissime nella vita di tutti i giorni – sia sul piano personale che professionale».

Il corso “La valigia dell’attore” è aperto a tutti a partire dai 15 anni in su; le classi sono composte da un minimo di 10 a un massimo di 20 allievi per gruppo. La frequenza è di una volta alla settimana per due ore da ottobre a metà giugno.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.