«Salvini non riesce a essere effettivamente il leader del centrodestra, nonostante la forza elettorale della Lega». Lo ha dichiarato in un’intervista al Corriere della Sera Giovanni Toti, rieletto governatore della Liguria con una forte affermazione della sua lista personale, diventata la più votata della regione.

«Salvini è ancora il leader del centrodestra?», chiede il giornalista.

«Per essere il capo – risponde Toti al Corsera – servono due cose. I numeri e la capacità di gestire la coalizione. I primi ci sono, la seconda per ora no. Matteo potrebbe essere l’architetto del centrodestra, ma al momento non mi risulta che abbia alcun progetto. Si concentra solo sulle sue battaglie, va per conto suo. Non ascolta chi gli vuole bene. E a forza di dare spallate, finisce per rimediare una lussazione dopo l’altra».

E alla domanda se dopo il risultato delle elezioni Toti e Salvini siano ancora amici, il governatore risponde: «Lo siamo ancora, almeno credo. Ma da lui e dai suoi mi aspettavo sorrisi e brindisi, non i musi lunghi di questi giorni. Questa dovrebbe essere la differenza tra il segretario di un partito e il leader di uno schieramento».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.