Rifiuti: alla Spezia isole zonali attive a Migliarina, Mazzetta e Favaro nell’ottica della riorganizzazione del sistema di raccolta.

Nel lato monte di viale Italia sono attive le isole zonali, dove i residenti possono conferire, in modo differenziato, i rifiuti prodotti senza limiti di giorni e di orari, semplicemente autenticandosi mediante la Ecocard del Comune della Spezia. Il servizio di raccolta ‘porta a porta’ proseguirà però fino al 25 settembre, così da accompagnare i cittadini al cambiamento della modalità di conferimento dei rifiuti.

Dal 12 ottobre la nuova modalità di raccolta tramite isole zonali interesserà il lato mare di viale Italia, quindi i quartieri di Canaletto, Migliarina e Pieve.

Dal 2 novembre sarà invece la volta dei quartieri della Chiappa, di Rebocco e di Fossitermi, chiudendosi così la fase della collocazione delle isole zonali nella zona urbana della Città.

Per il 2021 le isole zonali potrebbero essere posizionate ed entrare in funzione in altre aree cittadine, come anticipa l’assessore all’Ambiente e ciclo rifiuti, Kristopher Casati, compatibilmente con la logistica del territorio e dunque con la possibilità di transito dei mezzi dedicati allo svuotamento dei cassonetti.

I residenti che usufruiranno ancora del servizio ‘porta a porta’ saranno dotati di sacchetti e/o mastelli con rilevazione elettronica dei conferimenti.

I cassonetti ‘intelligenti’ approderanno poi nei quartieri di Canaletto, Migliarina e alla Pieve

A novembre alla Chiappa, a Rebocco e a Fossitermi.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.