Proseguono i lavori di adeguamento e adattamento degli spazi nelle scuole comunali cittadine.

Sono stati affidati gli interventi nelle scuole Piaget, Revere, nella scuola primaria del Favaro, nella scuola Cervi, nella Anna Frank, nel plesso di via Bologna e in quello di via Napoli, per un ammontare complessivo di 400 mila euro. I lavori termineranno entro il 31 dicembre prossimo.

«400 mila euro provenienti dal governo – dichiara il sindaco Pierluigi Peracchini – che, non appena assegnati al nostro Comune ad agosto, sono stati messi a frutto dall’Amministrazione con procedure lampo per dare ulteriori risposte sull’edilizia scolastica. Sono fondi ulteriori rispetto a quelli già stanziati dall’Amministrazione, quasi 6 milioni di euro per la sicurezza degli edifici scolastici, e in più rispetto a quanto già fatto quest’estate per garantire la sicurezza scolastica in chiave anticovid. I progetti specifici, che rispondono alle esigenze evidenziate da ogni dirigente scolastico, saranno portati a termine entro il 31 dicembre, così da garantire, tra gli altri, ulteriori spazi didattici».

In particolare gli interventi interesseranno la scuola Piaget dove sarà abbattuto un muro interno che consentirà l’ampliamento dell’aula multimediale adattabile ad aula in caso di emergenza per un importo dei lavori pari a 50 mila euro.

Nella scuola Revere invece sistemata la copertura della pavimentazione della palestra per un importo di 150 mila euro.

Alla scuola primaria del Favaro, di via Ticino, sono iniziati i lavori di risanamento della palestra, per un importo di 60 mila euro per renderla nuovamente agibile per differenziazione accessi e spazi didattici

I lavori alla scuola Cervi invece sarà sistemata l’ex casa del custode dalla quale si potrà ricavare una nuova aula didattica e nuovi servizi igienici per un costo totale di 70 mila euro.

Nella scuola primaria Anna Frank verrà realizzata una nuova recinzione interna e posizionato un cancello per evitare assembramenti durante le fasi di entrata e uscita da scuole. Inoltre verranno sostituiti gli infissi. I lavori ammontano, in questo caso, a 30 mila euro.

Infine nei plessi scolastici di via Bologna e via Napoli si provvederà all’adeguamento degli impianti termici per un costo totale di 40 mila euro.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.