Sopraelevata di Genova chiusa dal 15 settembre al primo ottobre 2020 dalle 22 alle 6 escluso il sabato e la domenica nel tratto Foce-via delle Casaccie e dal 6 ottobre al 14 novembre nel tratto Foce/Cantore-San Benigno, agli stessi orari.

La chiusura, in entrambe le direzioni, è necessaria per la sostituzione delle lampade di illuminazione, 1.100 punti luce a tecnologia Led, a opera dei tecnici di Aster.

L’intervento rende necessaria la chiusura della strada: per limitare al massimo le ripercussioni sul traffico, anche per non ostacolare il flusso legato all’organizzazione del Salone Nautico di Genova, i lavori saranno eseguiti in orario notturno. Verrà utilizzata la metodologia cosiddetta “refitting”, che lascia intatto il preesistente corpo illuminante e sostituisce soltanto la fonte luminosa. Inoltre verranno riverniciati i pali della luce.

I lavori rientrano nel piano di riqualificazione degli impianti genovesi di illuminazione pubblica, che prevede entro la prima metà del 2022 il rinnovamento di 55.600 dei circa 58 mila punti luce della città. L’investimento complessivo è di 34 milioni di euro e l’efficientamento energetico porterà a un minor costo stimato in 6,9 milioni di euro l’anno, con un importante risparmio sul medio-lungo periodo. Con il passaggio alla tecnologia Led, l’amministrazione comunale stima una riduzione del 76% dell’energia necessaria all’illuminazione delle strade e dei marciapiedi cittadini.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.