I Municipi Centro Est e Centro Ovest sono candidati ad assumere insieme il ruolo di “European Community of Integration and Volunteering 2022” di Aces Europe. Si tratta di una carica che, fra i propri punti di riferimento, ha l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e la promozione di un mondo migliore attraverso lo sport e l’attività fisica.

Motivazioni di questa scelta sono la tradizione che li accomuna su questi temi e la forte convinzione che proprio da essi possa ripartire il futuro della comunità.

Previsti impegni diretti e collaborazioni con Regione Liguria, Coni, Sport e Salute spa, ministero per le Politiche giovanili e lo Sport, istituzioni continentali operanti nel sociale e con il network delle Città Europee dello Sport di Aces Europe.

«I Municipi rappresentano un’importante realtà cittadina e Aces Europe è un’associazione dai valori indiscutibili. Integrazione, volontariato, senso di comunità e rapporto con il territorio sono temi sui quali la nostra amministrazione comunale è da sempre molto sensibile – dichiara il vicesindaco e assessore al bilancio Pietro Piciocchi – la decisione del Centro Est e del Centro Ovest di unire le proprie forze per un progetto ambizioso come lo European Community for Integration and Volounteering conferma quanto Genova stia crescendo e sviluppando le sue potenzialità guardando ad un futuro senza confini».

L’iniziativa intrapresa dai due Municipi può contare sul sostegno e sul coinvolgimento dell’amministrazione comunale, delle realtà associative territoriali, del distretto sociale e della rete dei centri di ascolto. Entrambi offrono disponibilità a partecipare a bandi e progetti anche sotto forma di partenariato e a essere coinvolti nell’organizzazione di seminari, workshop e webinar di formazione e approfondimento.

Nei primi mesi del prossimo anno Aces Europe invierà a Genova una commissione per esaminare la situazione attuale, le strategie future e delineare un quadro complessivo della proposta. La nomina ufficiale sarà annunciata a Bruxelles, a dicembre 2021, in una cerimonia nel corso della quale verrà consegnata la bandiera di “Community”.

Enrico Costa è stato nominato presidente europeo di Aces Integration.

«La candidatura a European Community for Integration and Volounteering dimostra la volontà dei liguri di dare concretamente un segnale di essere città solidale, sostenibile, e pronta ad essere motore propulsivo per il rilancio della nostra Genova», sottolinea il presidente di Aces Europe Gian Francesco Lupattelli.

«Nascendo nel solco del cammino verso Genova European Capital of Sport 2024, questa candidatura dimostra quanto sia tenuta in considerazione la necessità di sentirsi comunità solidale in modo di arrivare ai grandi traguardi tutti insieme senza lasciare nessuno indietro», commenta il responsabile di Aces Europe Nord Italia Enrico Cimaschi.

«Credo non ci sia migliore occasione per riconoscere l’importanza del volontariato, legato all’integrazione e ad un associazionismo molto radicato nel nostro Municipio. Espressioni di cui andiamo molto orgogliosi e che vorremmo, con questa occasione, estendere a tutto il territorio cittadino ed a tutti residenti», afferma Andrea Carratù, presidente del Municipio Centro Est.

«Il Municipio Centro Ovest prosegue con piacere la collaborazione con Aces Europe con questo nuovo progetto incentrato sull’integrazione e sul volontariato, temi molto cari al nostro territorio, soprattutto in un’ottica di reale integrazione delle varie comunità presenti sullo stesso e di efficace contrasto alla dispersione scolastica», sostiene il presidente del Municipio Centro Ovest Renato Falcidia.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.