Flight, Mostra internazionale del cinema di Genova si aprirà sabato 10 ottobre (per proseguire sino al 18) al cinema Nickelodeon (ore 18.30) con la proiezione del film “Lo specchio” di Andrej Tarkovskij, introdotto dal figlio del regista Andrej Andreevic che, alle 21.15, presenterà il suo documentario “Il cinema come preghiera” dedicato alla vita e al lavoro del padre, scomparso nel 1986.

Sospeso a marzo per il lockdown Flight festival, diretto dal regista Alexandr Balagura, presenterà in concorso oltre ottanta opere (selezionate fra piú di cinquecento candidature, da 53 paesi), fra corti, lungometraggi – fiction, non fiction, animazione , linguaggi innovativi e videoarte.

Una giuria internazionale assegnerà il Gran Premio, ma sono previsti altri riconoscimenti per le diverse sezioni e un premio della critica a cura del Gruppo ligure critici cinematografici. Nel corso della mostra si terrano alcuni eventi speciali e saranno presentate opere fuori concorso.

Le proiezioni si svolgeranno nei cineclub genovesi: Club Amici del Cinema, Nickelodeon, Cinema San Siro, Nuovo Cinema Palmaro e al Mignon di Chiavari. Altre proiezioni si terranno nella sede genovese dell’Alliance Francaise e nelle gallerie Studio Incantations e Etherea art gallery per la sezione videoarte.

«Vogliamo realizzare un festival – spiega Balagura – diverso da quelli che già esistono in Liguria. Un festival sul cinema in sé: non su un settore o su un genere, ma sul cinema come arte, come linguaggio. Bisogna tornare alle radici. Per questo il nostro premio sarà ispirato a Eadweard Muybridge, precursore del cinema con i suoi studi sulle immagini in movimento».

Flight è organizzato dall’Associazione culturale 28 dicembre e dall’Acec Liguria.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.