Una maniglia per celebrare i 100 anni dalla fondazione di una storica azienda ligure, F.lli Razeto e Casareto, e un grande evento, il Salone Nautico Internazionale di Genova, per festeggiare questo traguardo. Si chiama “Centenario” e sarà esposta al prossimo salone genovese dall’1 ottobre.

«La nostra azienda partecipa al Salone di Genova per la cinquantaduesima volta. Essendo stata fondata nell’ottobre 1920, ci viene naturale pensare di celebrare i festeggiamenti a Genova proprio il primo ottobre di cento anni dopo», commentano i rappresentanti dell’azienda di Sori specializzata in accessori di lusso per la nautica.

 

 

 

 

Guarda il video: Al Nautico un’azienda che apre tutte le porte

“Centenario” è la prima di una serie la cui produzione in edizione limitata continuerà anche nel 2021. “Essendo la nostra realtà aziendale fortemente radicata nel territorio – si legge nella nota aziendale – e incarnando tutte quelle caratteristiche di creatività, laboriosità, parsimonia e rispetto dell’ambiente, proprie del nostro territorio, abbiamo deciso di dedicare a queste peculiarità il filo conduttore della collezione. Dall’incontro con Vigo Mosaici, azienda storica di Campoligure che, come la nostra, incarna le medesime caratteristiche liguri al 100%, è nata quindi l’idea di creare una collezione di maniglie artistiche di lusso. I materiali di realizzazione sono a km 0 e di riciclo, mentre l’arte è data dalla tecnica ineccepibile e dalla creatività, non dai materiali preziosi”.

La prima maniglia realizzata, la n. 00, in esposizione al Salone Nautico Internazionale a Genova (1-6 ottobre), raffigura il logo aziendale, ricreato con un lavoro minuzioso di micromosaico, e rappresenta il primo passo di un percorso che si concluderà nel corso del 2021 con la produzione in edizione limitata di maniglie realizzate con materiale di riciclo, recuperato dalle macerie di graniglia genovese (“zetto” in dialetto locale) e derivato dalle opere di ristrutturazione degli uffici, avvenuto nell’agosto 2019.

“Il materiale recuperato – conclude la nota – a km 0, di riciclo, simbolo di un’economia circolare che nel nostro territorio da sempre è stata osservata comporrà nuove opere d’arte: maniglie uniche, simbolo delle nostre radici, della nostra azienda e del nostro territorio”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.